0%

4 tattiche di Marketing Automation per aumentare le vendite nel B2B

29 Novembre 2021 - Internet
marketing automation

Conosci le 4 tattiche di Marketing Automation per aumentare le vendite nel B2B?

Vuoi conoscere le 4 tattiche di Marketing Automation per aumentare le vendite nel B2B? In questo articolo trovi tutte le informazioni che stai cercando, quindi non perdiamo tempo!

Quando si vogliono aumentare le vendite nei rapporti commerciali, conoscere le tattiche di Marketing Automation può risultare una strategia davvero vincente.

Il merito è da ricondurre soprattutto all‘ottimizzazione del tempo, che di conseguenza si traduce in maggiore efficacia, controllo e misurazione delle attività.

Nel Marketing Automation rientrano tutte quelle piattaforme software in grado di automatizzare attività ripetitive, cosicché i marketer possano avere una vista complessiva di tutte le attività.

marketing automation automatizzare

Cos’è la Marketing Automation?

Con il termine Marketing Automation facciamo riferimento a dei sistemi di automazione che rendono più efficienti le attività operative dei team di marketing.

Più precisamente, si tratta di software progettati per automatizzare alcune attività ripetitive, per la demand generation e il Customer engagement.

Nelle prossime righe, affronteremo alcune delle tattiche di Marketing Automation per aumentare le vendite nel B2B. Prima, però, concentriamoci sui vantaggi.

I vantaggi delle tattiche di Marketing Automation per aumentare le vendite nel B2B

Se ancora non sei convinto dell’efficienza del Marketing Automation, proviamo ad indicare i vantaggi che esso comporta.

Come già accennato precedentemente, le strategie di Marketing Automation consentono di risparmiare un grande quantità di tempo e risorse, ottimizzando quindi il rapporto tra tempo e guadagno. Ad esempio, vi è la possibilità di gestire campagne di lead nutring, come le DEM (Direct Emal Marketing). Quest’ultime, infatti, sono mail di tipo commerciale inviate a una mailing list preimpostata.

Inoltre, grazie alle tattiche della Marketing Automation, il ciclo di vendita sarà sempre più breve. Grazie allo scoring, infatti, è possibile scartare a priori gli utenti non ancora pronti all’acquisto e concentrarsi sui prospect con contenuti personalizzati.

Ultimo ma non ultimo è senza dubbio una migliore comunicazione con il cliente, dovuta anche ad un incremento delle informazioni nelle campagne pubblicitarie.

Quanto è efficace il Marketing Automation

L’unità di misura per definire quanto il Marketing Automation è efficace si identifica con il tempo. Grazie a questi sistemi, infatti, le persone possono dedicarsi ad altre attività, raggiungendo un numero più alto di obiettivi.

Inoltre, l’impatto più incisivo dell’automazione si realizza nella fase di conversione in lead e nella qualificazione dei contatti, facilitando la chiusura dell’accordo commerciale.

tempo

4 tattiche di Marketing Automation che funzionano

Vediamo adesso quali sono le 4 tattiche di Marketing Automation che funzionano per aumentare le vendite nel B2B.

1) HubSpot CRM

É la piattaforma numero 1 per l’Inbound Marketing; è in grado di gestire tutte le fasi di vendita, dalla creazione dei lead al supporto al cliente.

Questo software consente di organizzare e archiviare i dati in sezioni personalizzabili. Inoltre, permette di inserire note, appuntamenti, task, incontri, esplorare lo storico delle interazioni e comunicare con i propri contatti.

2) Email Marketing

Si tratta di realizzare campagne email dirette a liste di contatti con l’obiettivo di instaurare e consolidare un rapporto commerciale.

Tuttavia, occorre fare molta attenzione e inviare comunicazioni solo a chi ha espresso il suo consenso a riceverle e solo ai contatti potenzialmente interessati. Suddividendo le attività nelle diverse fasi, fare marketing con le email significa inviare messaggi, workflow automatici, campagne di lead nurturing personalizzate e iniziative promozionali.

3) Social Listening

Si tratta di uno strumento di monitoraggio e analisi delle conversazioni degli utenti sui social network. Permette, infatti, di raccogliere informazioni utili per alimentare il database dei lead, per la segmentazione dei target e infine per la personalizzazione le campagne.

4) Lead scoring

Il modello di lead scoring consiste nell’assegnare un punteggio a ogni azione dei contatti nel CRM. In questo modo, andrà impostata una soglia oltre la quale il potenziale cliente è pronto per un incontro, come ad esempio una telefonata.

L’automazione supporta sia il conteggio dei punti assegnati al contatto, sia la notifica da inviare alla forza vendita al raggiungimento del giusto grado di interesse.

Come scegliere gli strumenti adatti per fare Marketing Automation?

Saper scegliere quali strumenti utilizzare per fare Marketing Automation non è semplice. Per questo motivo è essenziale rivolgersi a dei professionisti del settore, come le agenzie di Comunicazione.

In Your Mind è la soluzione migliore perché oltre ad un supporto tecnico a 360 gradi, offre strategie valide e concrete. Il nostro staff è a disposizione del cliente e in base agli obiettivi, costruiamo insieme una linea di comunicazione da seguire durante tutto il percorso, utilizzando le giuste tattiche di Marketing Automation per ottimizzare i risultati ottenuti.

strategie

PlayCoverTrack Title
Track Authors